San Pietroburgo

SAN PIETROBURGO: Città fondata dallo Zar Pietro il Grande, la sua volontà era quella di aprire uno sbocco verso l’Europa. Fondata nel maggio del 1703 sul mar Baltico li dove sfocia il fiume Neva, lo Zar diede il nome alla Città dal suo Santo patrono, l’apostolo Pietro. Il Primo nome fu Sankt Peter Burhk dall’Olandese, era sato dado in Olandese perché lo Zar aveva studiato e vissuto in Olanda.

Costruita su delle Paludi e una serie di Isole collegate fra loro con ponti alcuni di loro apribili per far passare alle navi (il fiume Neva è un fiume navigabile). Per La costruzione di San Pietroburgo Furono chiamati 2 architetti Italiani Rastrelli e Rossi.
San Pietrobrugo fu per molti anni la capitale della Russia, soprattutto per la sua posizione strategia sul mare verso l’Europa che permetteva la possibilità di effettuare scambi commerciali e culturali.


Nel 1917 dopo la rivoluzione d’Ottobre e la vittoria dei Bolscevichi, Il Leader Vladimir Lenin, spostò la capitale da San Pietroburgo a Mosca (05 marzo 1918). Dopo la morte di Lenin nel 1924 Il nome di San Pietroburgo fu cambiato in Leningrad (La città di Lenin), restò con questo nome fino al 1991 quando dopo la caduta del Comunismo tornò il “vecchio” nome San Pietroburgo.

Oggi San Pietroburgo è una città Bellissima considerata da tanti la perla della Russia, la seconda città della Russia dopo Mosca con circa 5.000.000 di abitanti.
Vero fiore all’occhiello della città è il MUSEO HERMITAGE, oggi il più grande museo al Mondo ( si dice che per visitarlo tutto dedicando un minuto a pezzo necessitano 8 mesi), L’hermitage venne costruito dall’architetto Rastrelli in stile barocco, fu per oltre 200 anni residenza invernale degli Zar.

San Pietroburgo è una città tutta da scoprire Turisticamente parlando offre tantissimi monumenti, palazzi, musei, cattedrali, residenze ai tempi degli zar,

da visitare oltre L’HERMITAGE vi è:

La Piazza del Palazzo, sita fra l’Hermitage e la Prospettiva Nevsky è una della principali piazze di San Pietroburgo. La Piazza fu progettata dall’Architetto Italiano Carlo Rossi, al centro della Piazza vi è la Colonna Di Alessandro (dedicata allo Zar Alessandro I in occasione della vittoria su Napoleone.

La Cattedrale di Sant’ Isacco è una Cattedrale costruita in stile neoclassico, oggi uno dei simboli di San Pietroburgo, la Cattedrale Costruita dall’Architetto Francese Auguste Montferrand per ordine dello Zar Alessandro I, ha una Cupola d’oro di circa 22 mt che domina la Città, dalla Cupola si può ammirare la Città e il Golfo di Finlandia. Al centro dell’omonima piazza dove si trova la Cattedrale vi è un monumento dello Zar Nicolai I.

La Prospektiva Nevsky: è il corso principale di San Pietroburgo progettata nel XVIII sec. inizialmente si chiamava “strada verso il Monastero Nevsky”, dopo alcuni cambi di nome come “strada del 25 ottobre” ne lepriodo sovietico, venne definitivamente chiama Prospettiva Nevsky. Oggi è il cuore della Città, nella prospettiva Nevsky si può visitare la Cattedrale di Kazan, la casa del libro (nel 1902 fu acquistato dalla compagnia SINGER), Eliseiev emporium bellissimo l’interno in stile liberty, e tanto altro fra ponti, palazzi che la sera illuminandosi rendono la Prospettiva Nevsky una via bellissima.

La Cattedrale di Kazan: In stile Neoclassico costruita agli inizi del 1800, Cattedrale dedicata alla Madonna di Kazan una delle più venerate nel Mondo Russo, durante la guerra contro Napoleone il Comandante dell’esercito russo Kutuzov pregò la Madonna di Kazan, infatti dopo la guerra sui francesi le celebrazioni per la Vittoria avvenivano proprio in quel luogo. Oggi la Cattedrale è una chiesa dove tanti fedeli vanno li in devozione alla Madonna di Kazan.

Il Museo di Stato russo: Il più grande Museo di Arte Russa del Mondo, precedentemente conosciuto come il Museo Russo di sua Maestà imperiale Alessandro III, infatti fu inaugurato alla fine del 800 dal figlio Nicolai II per commemorare Suo Padre Alessandro III. Oggi il museo contiene una collezione di circa 400.000 pezzi fra: Icone, dipinti,folclore, decorazioni, ect ect ect. Consigliamo a tutti gli amati dell’arte di visitare il Museo Russo.

La Cattedrale del Salvatore sul sangue versato: Uno dei simboli della Città la Cattedrale Fu costruita nel 1883 da Alessandro III in memoria del Padre Alessandro II assassinato proprio in quel luogo da un attentato. La Chiesa rispetto alle altre che sono spesso in stile neoclassico o Barocco è in architettura Russa Medievale, simile alla Cattedrale di San Basilio di Mosca. All’interno vi sono circa 7.000 mq di mosaici,di una bellezza superlativa. Assolutamente da vedere per chi si trova a San Pietroburgo.

– La Fortezza di San Pietro e Paolo: La prima struttura edificata in Città nel 1703, su ordine di Pietro il Grande il progetto di Domenico Trezzini, fu costruita come Cittadella, in un punto strategico del Fiume Neva, a difesa di eventuali attacchi nemici, all’interno della fortezza vi è la Cattedrale di San Pietro e Paolo dove all’interno si trovano le spoglie degli Zar. Oggi la Fortezza è un vero è proprio museo sulla Storia della Città di San Pietroburgo.

– Il Teatro Marinsky: Il Teatro Mariinskij è uno dei Teatri più Famosi della Russia, Costruito nella metà del XIX sec. deve il Suo nome alla Principessa Maria Aleksandrovna. Vengono rappresentate opere e Balletti,  ha come fama di essere il Teatro delle prime assolute, come: la dama di Picche, la bella addormentata, lo schiaccianoci e il lago dei cigni.

– Le Colonne Rostrate: Alte 32 mt furono costruite all’inizio dell 800, fungevano da fari, in basso vi sono delle vere e proprie sculture, che rappresentano alla base delle 2 colonne furono montate le prue delle navi nemiche catturate. Le Statue rappresentano i 4 fiumi più grandi della Russia, Volga, Neva, Volchov, Dnepr. Di fronte l’Hermitage con una bellissima vista oggi è uno dei luoghi più belli dove fare delle foto ricordo con un veduta meravigliosa sulla Neva e sul Palazzo d’inverno.

I Ponti Levatoi: I ponti levatoi sono una vera e propri caratteristica e attrazione turistica della Città di San Pietroburgo, nel periodo primaverile/estivo la notte verso le 01,45 (circa) vengono fatti aprire per far passare le NAvi che arrivando dal Baltico attraversano il fiume Neva. Consigliamo a tutti di prendere un’escursione by night e fare una sosta per vedere i ponti che si aprono.

L’incrociatore Aurora: Fu varato nel XIX secolo, prese parte a varie missioni importanti. Fu una delle prime navi a Soccorrere la Città di Messina quando fu colpita da un devastante terremoto nel 1908 durante la prima guerra Mondiale. Nel 1917 durante la rivoluzione d’Ottobre diede il segnale,con uno sparo, per la presa da parte dei Rivoluzionari del Palazzo D’inverno. Subito dopo la seconda guerra mondiale fu restaurata e ancorata, Oggi è un museo galleggiante.

– Campo di Marte: Una vasta distesa vede con vari viali, e sentieri che permettono di fare delle belle passeggiate, al centro del Campo vi è un monumento in granito dedicato ai caduti,  li si  trova la fiamma Eterna.

– Il Palazzo di Yusopov: Un bellissimo palazzo che apparteneva alla Famiglia Yusopov, una famiglia ricchissima di San Pietroburgo, il Palazzo è famoso per la Morte di Rasputin (una delle storie più misteriose della storia della Russia). La visita del Palazzo permette di vedere le varie stanzi molto ricche con lampadari, quadri e pezzi d’arte bellissimi, oltre che la visita del bellissimo teatro.

Palazzo di Caterina (Pushkin) Fu la residenza estiva degli Zar, i lavori iniziarono ufficialmente nel 1717 per conto della Zarina Caterina I, il Palazzo fu ricostruito più di una volta, nel 1752 la figlia Elisabetta Chiese all’Architetto Rastrelli di ricostruire l’edificio in uno stile Rococò rendendolo molto più bello. Solo per decorare il Palazzo furono usati più di 100 kg d’oro. Famosissima all’interno del Palazzo è la sala D’ambra una camera di 55 mq ricoperta completamente di ambra.

– La Reggia di Pavlovsk: Prende il nome dalla Città di Pavlovsk, nel 1777 la Zarina Caterina II assegnò al proprio figlio Paolo un grande appezzamento di terra, li fecero costruire una reggia in stile Neoclassico. Molto interessante la visita del Palazzo e anche del parco.


La Reggia di Peterhof: Fu edificata nel 1714 per volere di Pietro il Grande, fu la residenza degli Zar fino alla rivoluzione d’ottobre. Il Nome proviene dal tedesco la Corte di Pietro. Un complesso di Palazzi, PArchi, giardini, che danno sul golfo di Finlandia. Il Palazzo principale il Gran Palazzo è in Stile Barocco bellissime le fontane che si trovano nella parte inferiore del Palazzo. Il parco più importante di Peterhof e il parco inferiore infatti oltre ai giardini in stile francese ha tantissime fontane. Fra le fontane più importanti vi sono: La Grande Cascata ormai divenuta uno dei simboli di San Pietroburgo, fontane romane, fontana piramidale, fontana di Adamo ed Eva, e la Fontana di Nettuno.