Repubbliche Baltiche

REPUBBLICHE BALTICHE

Le Repubbliche Baltiche sono 3 Stati che si affacciano sul Mar Baltico orientale, e sono: Lituania, di cui Capitale Vilnius. Lettonia di cui Capital Riga. Ed Estonia la cui Capitale Tallinn.

Arrivare dell’Italia o dall’Europa è abbastanza semplice e Comodo, LA comapgnia di Bandiera della Capitali Baltiche è Air Baltic, ma si può arivare con le compagnie low cost (come Ryan air, Easy jet, Vueling, Wizzair e altre compagnie), cosi come si può arrivare con le compagnia di bandiera.

Le Repubbliche Baltiche o gli Stati Baltici fanno parte della Comunità Europea, hanno adottato l’Euro come moneta, facendo parte della Comunità Europea gli Italiani e i residenti nella stessa EU possono entrare con la carta d’identità valida per l’espatrio.

Il Fuso Orario è di un’ora avanti rispetto all’Italia.

Il Clima è molto variabile, di Estate da Giugno ad Agosto la temperatura di solito è circa 25° ma avvolte arriva anche a 30° di Inverno può arrivare anche a -6° specie i mesi più freddi come Gennaio e febbraio. Nei Mesi autunnali e primaverili spesso piove, infatti consigliamo sempre di portare un ombrello.

L’Elettricità è esattamente come in Italia 220  volt. quindi sia per caricare i telefonini, per qualsiasi utensile potete usale la presa come in Italia.

Non esiste una lingua comune a tutti e 3 gli Stati, ogni stato ha la sua lingua ufficiale e sono diverse l’une dall’altro, le lingue sono: il Lituano, il Lettone, L’estone. Molti Parlano Russo per via di un recente passato da appartenenza all’Unione Sovietica, i più giovani spesso non parlano Russo, ma molti parlano Tedesco ed Inglese.

Telefonare: Per chi arriva in una delle 3 Repubbliche Baltiche può comprare in Edicola o negozi di cellulari una Sim Card che permette di telefonare, usare internet, e ricevere. I prefissi sono: Lituania + 370 Lettonia +371 Estonia +372

LE CAPITALI DEGLI STATI BALTICI

VILNIUS

Vilnius è la Capitale della Lituania, Stato che confina con Polonia, Russia (con Kaliningrad), Bielorussia e Lettonia.

Vilnius è bagnata dal Fiume Neris, Fondata nel 1323 dal Gran Duca di Lituania Gediminas. Oggi Vilnius è Città che vanta un bel centro storico in stile Barocco, fra l’altro dichiarato Patrimonio dell’umanita dall’Unesco.

Da Vedere a Vilnius: Consigliamo di iniziare con il Centro Storico, considerato uno dei più belli d’Europa, dove si trovano vari stili, come Barocco, Neoclassico, Gotico, e Rinascimentale. Le piazze principali della Città sono Due: una è la Piazza della Cattedrale, dove vi è la Cattedrale  dedicata ai Santi Stanislao e Ladislao, con il campanile staccato. All’Interno la chiesa è a tre navate, all’interno vi è una cappella in stile Barocca dedicata a San Casimiro. La Piazza del Municipio Piazza in stile Neoclassico, prende il nome dal Municipio di Vilnius.

Consigliata la visita della Torre di Gediminas  è l’unica Torre Rimasta delle mura del 500 in legno, il nome Gediminas è legato al Grand Duca di Lituania e all’omonimo Re. A pochi passi dalla Torre si trovano le rovine del Castello Medievale di Vilnius, dell’Arsenale e del Palazzo dei Gran Duchi di Lituania, oggi famoso per il museo Nazionale.

Il Museo del Genocidio Un museo costruito in memoria delle Vittime del Genocidio degli anni 800 e 900. Era la vecchia sede del KGB durante il periodo Sovietico, ancora oggi nei sotterranei del Museo è possibile visitare le camere delle Torture e le prigioni.

La Chiesa di Sant’ Anna a Vilnius Bellissima Cattedrale in Stile Gotico all’esterno e in stile barocco ad una navata all’interno la prima costruzione risale alla fine del XIV sec.

Il Quartiere Uzupis, una volta considerato il Monmantre come a Parigi una zona Artistica dove ancora oggi vivono intellettuali e Artisti.

Da Vedere nei dintorni di Vilnius: Kaunas Vecchia Capitale della Lituania, merita una visita. La Collina delle Croci Vera e proprio località di Pellegrinaggio e contemporaneamente del nazionalismo Lituano, con più di 100.000 croci.

Il Castello di Trakai: Bellissimo Castello costruito fra il XIV e XV Sec. Dal Granduca di Lituania, immerso nel verde e Costruito in un lago, consigliamo la visita dell’interno del Castello.

Il Palazzo di Rundale: Di  eccezionale bellezza l’architettura barocca e rococò . Progettato da Francesco Bartolomeo Rastrelli, costruito nel 1736 come residenza estiva del duca di Courlandia.

RIGA

Riga è la Capitale della Lettonia (circa 700.000 abitanti.)Stato che confina con la Lituania, con la Bielorussia, con la Russia, e con l’Estonia.

Riga si trova sul mar Baltico e sulla foce del fiume Daugava, fu fondata da un vescovo Tedesco nel 1201.

cosa consigliamo di vedere a Riga: indubbiamente il centro storico considerato da molti il più bello delle tre capitali Baltiche, con vari stili fra cui medievale e l’art nouveau.

Il Duomo di Riga, costruito nel 1211 è la più importante Cattedrale protestante di tutta la Lettonia, all’interno vi è l’organo considerato uno dei più antichi d’Europa

Piazza del Municipio dove si trova il simbolo della Città di Riga la Casa delle Teste Nere costruita  nel 1300 per essere ristrutturata nel 1800,  fu completamente distrutta durante la seconda guerra Mondiale, oggi è stata ricostruita esattamente com’era. Da vedere anche la Statua di Rolando (sita al centro della Piazza)

La Chiesa di San Pietro, in stile Gotico-Baltico la più alta d’Europa da salire fino in cima è vedere un panorama bellissimo.

Il Castello di Riga Costruito nel 1300 e completamente ricostruito nel XIX sec. Oggi è la residenza del Presidente Lettone, ed è anche Museo delle Arti e Museo Nazionale della Storia Lettone.

I Tre Fratelli sono 3 case Colorate vicine, il primo costruito in stile medievale gli altri in stile Barocco.

La Porta Svedese è l’unica porta rimasta che davano accesso alla Città Vecchia.

Torre delle Polveri: era una delle torri del muro della Città, poi fu utilizzata come  deposito da polvere da sparo. Oggi è il museo della Guerra, dalla prima guerra Mondiale all’indipendenza della Lituania.

Monumento alla Libertà Alto 42 mt , Opera del Balletto Nazionale, 

Museo Etnografico all’aperto, molto interessante un Museo all’aperto con 128 case costruite in legno che rappresentano la  vita tradizionale del popolo Lettone.

Altro da Vedere in Lettonia: Il Castello di Sigulda, Il Castello di turaida,

TALLINN

Tallinn è la Capitale dell’Estonia Città sul mar Baltico. L’ Estonia confina con La Russia, Lettonia e Finlandia, si trova a soli 80 km da Helsinki il mar baltico divide il due stati.

Bellissima la Città vecchia Medievale, divenuta patrimonio dell’Umanità dell’ Unesco.

Cosa consigliamo di visitare a Tallinn:
Piazza Raekoja o Piazza Municipio famosa piazza oltre alla bellezza delle case colorate intorno alla Piazza prende il nome dal Municipio unico palazzo in stile Gotico di tutto il nord Europa costruito nel 1248.

Il Passaggio di St. Caterina una stradina di Tallinn dove da l’emozione di tornare indietro nel tempo, una via con dei locali caratteristici, negozi di artigianato.

Le mura di Tallinn Molto bella questa zona dove tante torri sono dei localini tipici, nella zona vi è anche un mercato di artigianato dove vendono prevalentemente abiti di Lana.

La Chiesa di San Nicola Costruita nel XII sec. dedicata a San Nicola di Bari, più volte ricostruita oggi ospita un museo di arte religiosa è anche un’auditorium.

La Collina Toompea a Tallinn, con il suo bellissimo panorama

La Cattedrale di Aleksandr Nevskiy tipica chiesa Ortodossa dedicata ad Aleksander Nevsky Principe di Novgorod, all’interno di possono ammirare le bellissime icone.

Castello di Toompea sede del Parlamento Estone

Kadriorg, Famoso Parco dove si trova il Palazzo che fu fatto costruire dallo Zar Pietro il Grande, un parco molto bello con laghetti, aiuole, alberi.

Il Convento di Santa Brigida Del vecchio convento costruito nel 1400 rimane solo la Facciata, il Convento fu distrutto durante la guerra di Livona.

PER I NOSTRI TOUR DI GRUPPO CLICCATE ALTRI STATI

PER QUALSIASI PREVENTIVO AD OK MANDATE UNA MAIL A INFO@VELIKIYTOUR.COM

WhatsApp