Kazan

KAZAN

Kazan è la Capitale della Repubblica di Tatarstan con i suoi circa 1.200.000 abitanti è la Sesta Città della Russia, dista da Mosca 820 km.

E’ il più importante centro della Cultura Tartara, si trova fra il fiume Volga e l’affluente dello stesso Volga, il Fiume Kazanka.

Cosa Vedere:

La prima cosa che consigliamo di vedere a Kazan è il bellissimo Cremlino, dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, è un esempio unico di cultura è civilta, dove si uniscono più culture. Un luogo dove si può ammirare la storia e la cultura Tartara, oltre che la cultura Russa ed Europea.
La Città era  proprio all’interno del Cremlino (che in russo Kremlia significa fortezza) poi con la crescita si espanse anche all’esterno del Cremlino. All’interno del Cremlino si trova La Cattedrale dell’Annunciazione, il più antico e storico di Kazan. Costruista nel 1552   per ordine di Ivan il Terribile, inizialmente era in legno e fu fatta costruire in onore dell’annunciazione della Santissima Madonna, successivamente fu fatta ricostruire in Pietra dai maestri di Pskov. Altro Monumento importantissimo da vedere all’interno del Cremlino di Kazan è La Moschea di   Kul Sharif

 

 Fu fatta costruire nel 1996 in occasione della Ricorrenza della Città e in onore dell’antica Moschea che fu fatta distruggere nel 1552 da Ivan il Terribile. E’ la Moschea più grande del Tatarstan, ha 8 minareti di cui 4 lunghi 58 mt. all’interno può ospitare 1.500 fedeli. All’interno vi è un museo della storia dell’Islam nella zona del fiume Volga. Consigliamo di visitare gli interni della Moschea.

Da Vedere Il Duomo di San Pietro e Paolo: Fatto costruire nel XVII sec. in stile Barocco Moscovita, chiamato Barocco NArishkyn

Il Monastero della Madonna di Kazan, tutta la Russia Ortodossa venera l’Icona Miracolosa della Madonna di Kazan, la quale la copia originale si trova proprio all’interno del Monastero.

Via Bauman: è la via centrale e la più famosa della Città. Qui potrete ammirare passeggiando l’Orologio in stile arabo (sito proprio all’inizio della via) famoso luogo di ritrovo, (infatti tutti gli appuntamenti di solito li fissano proprio vicino questo orologio). La carrozza della Zarina Ekaterina II, lei arrivò a Kazan priprio con questa Carrozza nel 1767. Il monumento al Gatto di Kazan, Il monumento al Cantante Russo d’opera Lirica, Il campanile della Cattedrale di Bogoyaevlensky, il monastero di Giovanni Battista, Il teatro Russo Drammatico Kacialov.

× Whatsapp